San Giacomo Apostolo

San Giacomo Apostolo2019-06-19T13:00:23+02:00

Descrizione

Quasi al centro del Giardino Ibleo si può ammirare oggi la chiesa di San Giacomo Apostolo che nasce a partire dal XIII secolo e si arricchisce delle spoglie della chiesa di San Teodoro crollata con il terremoto del 1693.

All’interno, nell’unica navata, si notano ben undici altari (cinque per lato) di cui tre, nell’area della cappella maggiore, riccamente decorati da Giuseppe Calvo nel 1888. Sull’altare maggiore è posta la statua lignea di S. Giacomo seicentesca con il bordone nella mano destra, e la conchiglia sul mantello a fiori, di autore ignoto, recuperata intatta dopo il terremoto ed oggi in una teca.

Il soffitto ligneo fu decorato forse da Matteo Battaglia nel 1754 e indorato da Giovanni Cannì nel 1786; essendo fortemente danneggiato durante i restauri del 1902 fu parzialmente ricomposto. Il catino riproduce una finta cupola con disegnate finestre semicircolari; al centro una SS. Trinità e Maria Santissima Coronata, con intorno putti alati e foglie, mentre agli angoli sono i Quattro Evangelisti.

Dettagli

Categories: